Controller MIDI: Come funzionano? Quali sono i migliori?

Controller MIDI, uno degli argomenti più discussi da produttori e dj, soprattutto negli ultimi tempi.

Un controller MIDI è un’interfaccia hardware che si rivelerà uno dei componenti di base all’interno del tuo studio.

Questo perchè a differenza di uno strumento tradizionale, un controller MIDI di fatto non emette alcun suono.

Si tratta infatti di un’interfaccia in grado di comunicare tramite il linguaggio MIDI.

Il linguaggio MIDI è un infatti un linguaggio informatico, quindi capace di inviare e ricevere dati e informazioni, in questo caso per e dal tuo software.

Quando colleghi un controller MIDI alla tua DAW e premi un tasto, stai di fatto mandando al software un informazione, in questo caso nota on/nota off, ovvero, quando una determinata nota di uno specifico strumento dev’essere riprodotta e quando invece deve terminare.

Questa piccola introduzione ti aiuterà meglio a capire diverse funzionalità dei un controller MIDI, e sicuramente ti renderà chiaro il perché di tutti quei tasti su un solo controller!

Un controller MIDI infatti, non viene usato soltanto per registrare parti musicali, ma anche per eseguire sessioni live, riprodurre parti ritmiche, lanciare loop e gestire palchi live.

Dunque, si tratta di una vera e propria console di comando. Ecco perchè all’interno del tuo studio si rivelerà così importante.

Ma come sempre, starà a te valutarne l’utilizzo ch vorrai farne e di conseguenza scegliere il controller MIDI più adatta alle tue necessità.

Ipoteticamente, con una serie di controller MIDI adeguati, potresti perfino riprodurre una console da studio, e, integrandola con la tua DAW, potresti perfino mixare un brano interno grazie a questo sistema!

Insomma, di certo non mancano le funzioni per questo tipo di controller!

In questo articolo ti voglio presentare una lista dei migliori controller MIDI disponibili sul mercato. Te ne mostrerò di diverse tipologie, in questo modo potrai farti un’idea più precisa di ciò che fa al caso tuo.

Tieni sempre presente che, se nel tuo studio vengono spesso musicisti a registrare parti, potrebbe servirti più di un controller MIDI.

Controller MIDI: Tastiera

Controller MIDI novation impulse 61
Novation Impulse 61

Il più comune e tradizionale dei controller MIDI ha la forma di una normalissima tastiera. Questo è uno dei motivi per cui i meno esperti spesso fanno confusione fra controller MIDI e strumento tradizionale.

Questo tipo di controller è pensato principalmente per la registrazioni di parti musicali, tuttavia, in molti casi dispongono di diversi comandi che ti permetteranno di mandare ulteriori informazioni al tuo software.

Questi comandi aggiuntivi si presentano in forma di knob, fader, wheel, ecc.

Solitamente sono posizionati nella parte superiore del controller e sono facilmente utilizzabili anche durante un’esecuzione.

Questi controlli spesso vengono associati a filtri, saturatori ed altri effetti che alterano il suono. Durante l’esecuzione di una parte di synth, il musicista potrebbe voler chiudere il filtro sulla parte finale della parte per dare un effetto d’uscita più morbido.

Grazie ai controlli sarà più facile e immediato.

Dovrai valutare con attenzione anche il numero di tasti di cui vorrai disporre.

Infatti esistono controller MIDI con tastiere piccole da 25 tasti, pensate per il musicista che viaggia molto o per i produttori che intendano usarli per parti di basso (ad esempio), e arrivano fino ai tradizionali 88 tasti.

Inoltre, devi sapere che esistono controller MIDI “generici” ovvero che si adattano a qualunque tipo di software tramite una rapida configurazione, e controller MIDI “specifici” che, oltre a funzionare come i tradizionali controller, offrono specifiche funzionalità per alcuni software.

Alcuni esempi di controller MIDI specifici sono i Native Instruments Komplete Kontroller, i quali dispongono di controlli specifici per gestire, dal controller stesso, i plugin di Native Instruments.

In questo modo non dovrai mai staccare mani e occhi dal tuo controller e sarai completamente immerso nella creazione delle tue parti. E se ti stai esibendo live, potrai facilmente passare da uno strumento ad un altro con qualche rapido click.

Quali sono i migliori controller MIDI in questa categoria? Come ho già detto, dipende dalle tue necessità, ti mostrerò alcuni tra i migliori a disposizione sul mercato, in questo modo ti sarà più facile farti un’idea, partirò dai cotroller MIDI 25 tasti (economici e versatili) e salirò fino ai controller a 88 tasti (meno economici pensati per gli studi pro).

Arturia MiniLab MKII

Il controller midi Arturia Minilab mkII
Arturia MiniLab MKII

La Arturia è sempre stata nel mercato dei controller MIDI. Negli anni abbiamo assistito ad una notevole evoluzione degli strumenti offerti.

Oggi, Arturia MiniLab MKII rappresenta un ulteriore progresso.

Questo piccolo controller MIDI a 25 tasti, offre innumerevoli controlli aggiuntivi nella parte superiore.

Quelli che risaltano però, sono gli 8 pad che oltre ad offrire il controllo di pressione (il suono sarà registrato con maggiore velocity se il tocco sarà più pesante), sono totalmente configurabili, puoi perfino cambiare il colore della luce!

I 16 knob, o controlli rotativi, si possono impostare liberamente, due di questi sono anche cliccabili per un maggiore controllo.

Nonostante le sue dimensioni ridotte, la Arturia MiniLAB MKII sfoggia un look elegante e gradevole, adatto a qualsiasi tipo di studio.

Come sempre, Arturia offre insieme al suo controller MIDI, un bundle di plugin con il quale il controller si interfaccia alla perfezione.


Guarda Qui Arturia MiniLab MKII


Novation Launchkey Mini MK3

Novation Launch Key Mini mk3
Novation Launchkey Mini MK3

La Novation è nota per i suoi controller MIDI ottimizzati per la configurazione con Ableton Live.

Infatti, i pad colorati sono ideati appositamente per la session view di Ableton, inoltre i comandi di registrazione, selezione dell’ottava, play e stop, ti permetteranno di registrare le tue parti con una velocità senza pari per un controller.

Offre due funzioni molto interessanti che sono l’ARPeggiator e il Fixed Chord Mode. Ti aiuteranno durante la creazione di melodie e di armonie.

Anche in questo caso si tratta di un controller MIDI a 25 tasti, quindi si rivela estremamente portatile e utile per i musicisti che fanno molti tour e integrano Ableton Live nei propri live.


Guarda Qui Novation Launchkey Mini MK3


Roli Seaboard Rise 25

Roli Seaboard Rise 25

Questo non è un normale controller MIDI. Qui stiamo parlando di qualcosa di estremamente tecnologico.

Non solo per la sua versatilità e facilità di adattamento con quasi tutti i software in commercio, ma anche per il particolare meccanismo di modellazione del suono che propone.

Avrai notato che Roli Seabord Rise 25 non ha i tasti tradizonali di un qualunque controller MIDI.

Infatti, la sua tastiera è costituita da un materiale gommoso e piacevole al tatto tramite il quale potrai modellare i tuoi suoni direttamente mentre stai suonando, e ti posso garantire che è estremamente intuitivo!

Nonostante la sua estrema adattabilità, il massimo lo da quando coopera con il suo software Equator.

Un’esperienza sonora coinvolgente che ti permetterà di esplorare nuove sonorità e modellarle come preferisci.

Esistono anche delle versioni più grandi che offrono maggiori funzionalità.


Guarda Qui Roli Seaboard Rise 25


Native Instruments Komplete Kontrol M32

Controller MIDI NI Komplete Kontroller M32
Native Instruments Komplete Kontrol M32

Questo piccolo controller MIDI all’apparenza semplice nasconde in realtà un grande potenziale.

Come sempre, Native Instruments offre prodotti di ottima qualità.

Si tratta di un controller facilmente trasportabile che si integra alla perfezione con il software incluso di NI.

Con questo software potrai controllare praticamente tutti i plugin in tuo possesso, caricarli velocemente tramite e creare subito una parte.

Potrai anche decidere se attivare la modalità Chords oppure se scegliere una determinata scala. In questo modo, il controller MIDI farà si che tutti i tasti suonino solo note che si trovano all’interno della scala selezionata.

Anche i produttori con meno esperienza musicale troveranno facile esprimersi con questo piccolo ma potente strumento.

Come suggerisce lo stesso nome, in questo caso parliamo di un controller MIDI a 32 tasti.


Guarda Qui Native Instruments Komplete Kontrol M32


Native Instruments Komplete Kontrol S49 MK2

Controller MIDI Native Instrument s49 mk2 kontrol
Native Instruments Komplete Kontrol S49 MK2

Anche in questo caso la Native Instruments si è data molto da fare!

Il Kontrol S49 MK2 è un controller MIDI con 49 tasti semi pesati che offre anche un meccanismo di Aftertouch.

Ciò che risalta immediatamente ad una prima occhiata è il doppio display (gestibile dagli appositi controlli) che ti permetterà di visualizzare e caricare i diversi strumenti con una velocità ed una semplicità davvero rara per un controller MIDI.

Si presta alla configurazione con Ableton Live e Logic Pro X.

Inoltre i suoi controlli sono facilmente assegnabili anche a plugins di terze parti, in questo modo la NI ha reso l’S49 MK2 uno strumento versatile e utilizzabile in diverse situazioni, senza la necessità di rimanere legato al software nativo a un solo sequencer.

Grazie a questo controller, la produzione diventerà pratica e veloce.

Potrai suonare le parti di vari strumenti, modellarle, mixarle e modificarne i parametri, il tutto senza togliere le mani dal tuo controller!


Guarda Qui Native Instruments Komplete Kontrol S49 MK2


Novation Impulse 49

Novation Impulse 49

Novation Impulse 49 è un controller MIDI pensato per tutte le fasi di produzione.

Le quattro sezioni superiori offrono una grande quantità di controlli per una gestione ottimale delle tue sessioni sia in studio sia dal vivo.

Novation Impulse 49 viene venduto già fornito del famoso software Automap.

Grazie a questo software, in un attimo, tutta la tua postazione sarà configurata indipendentemente dal sequencer che stai utilizzando.

Ricorda tuttavia che la Novation e i suoi prodotti sono pensati principalmente pet l’uso su Ableton Live con il quale hanno una perfetta integrazione.

Grazie ai fader potrai gestire i livelli del tuo mix, i pad invece potranno essere utilizzati per creare parti ritmiche o lanciare loop a tempo con Ableton Live.

La gestione è facilitata dal display centrale nel quale potrai visualizzare tutte le informazioni necessarie.

Inoltre, i 49 tasti a disposizione sono semi pesati e con effetto aftertouch.

Se hai bisogno di un controller MIDI per diverse situazioni, Novation Impulse 49 potrebbe essere quello giusto per te.


Guarda Qui Novation Impulse 49


Novation 49SL MKIII

MIDI controller Novation 49SL MKIII
Novation 49SL MKIII

Come ti ho già detto, Novation ha sempre lavorato a stretto contatto con Ableton Live. Tutti i suoi hardware sono pensati per l’integrazione proprio con questo software.

Nel caso del 49SL MKIII, la Novation ha voluto rafforzare ulteriormente il legame con Ableton Live, rendendo questo controller MIDI una sorta di estensione del software.

Grazie al sequencer integrato potrai registrare fino a 8 tracce, i pad luminosi e i fader, invece, sono perfetti per gestire le tue clip in tempo reale.

Dunque è uno strumento valido sia in produzione sia nelle performance live.

i 49 tasti sono estremamente sensibili e rilevano ogni dettaglio della velocity, inoltre offrono anche la funzione aftertouch.

Tramite qusto controller MIDI, sarà facile avere la completa gestione del tuo studio o del tuo palco.


Guarda Qui Novation 49SL MKIII


M-Audio Keystation 61 MK3

M-Audio Keystation controller MIDI
M-Audio Keystation 61 MK3

Con la linea Keystation, M-Audio vuole offrire un prodotto semplice ed economico che tuttavia mostra molti vantaggi.

Questo controller MIDI è pensato esclusivamente per la registrazione delle parti.

Si presenta infatti come un controller pulito e non troppo complesso, in cui lo spazio è dominato dalla tastiera a 61 tasti.

Avrai a disposizione la Modulation Wheel per intervenire sul pitch delle tue parti e potrai anche selezionare l’ottava in cui vuoi eseguire la parte.

Se non hai bisogno di un controller MIDI che gestisca diversi aspetti del tuo studio, una soluzione semplice come questa potrebbe fare al caso tuo.


Guarda Qui M-Audio Keystation 61 MK3


Arturia KeyLab MkII 61

Controller MIDI Arturia Keylab MKII 61
Arturia KeyLab MkII 61

Con il KeyLab MKII 61 Arturia ha voluto creare uno strumento professionale, inoltre, grazie al software incluso, ovvero Analog Lab, avrai una vasta libreria di suoni per le tue produzioni, e tutto a portata di click.

Si tratta di un controller MIDI a 61 tasti, sensibili alla pressione che dispone di molte funzioni utili per la fase di produzione.

Grazie alla modalità Chord personalizzabili, al piccolo schermo LCD, ai pad retro illuminati che, come i tasti della tastiera sono estremamente sensibili alla pressione per una velocity precisa, e la possibilità di integrare facilmente il controller MIDI in qualunque ambiente sia studio che live ne fanno uno dei prodotti top di gamma di Arturia.

Versatile e potente. Viene venduta anche nel formato 88 tastiffre maggiori funionalità.


Guarda Qui Arturia KeyLab MkII 61


Native Instruments Komplete Kontrol S88 MK2

Native instruments Komplete kontrol s88
Native Instruments Komplete Kontrol S88 MK2

Il top di gamma di Native Instruments è rappresentato dal Komplete Kontrol S88 MK2.

Definirlo solo un controller MIDI è riduttivo, perché in questo caso stiamo parlando di una via di mezzo fra un vero pianoforte e un synth.

Gli 88 tasti pesati con effetto martelletto ti daranno la sensazione di muoverti su un pianoforte.

Oltre ai comandi di aftertouch e pitch modulation wheel, il controller dispone di una touch stripe per un ulteriore controllo sul pitch.

Esteticamente si presenta molto pulita grazie al fatto che tutti i controlli sono raggruppati nella parte centrale, dove troviamo anche il display di controllo dal quale potremo gestire ogni aspetto dei nostri plugins.

Si integra alla perfezione con Maschine sempre di NI e con il bundle Komplete.

In questo modo avrai una gestione totale dei plugins, ma non solo, potrai anche configurare il controller MIDI per integrarlo con software di terze parti.

Inoltre, come nei modelli più piccoli, i LED sopra la tastiera potranno essere impostati per mostrati la scala in cui stai suonando.


Guarda Qui Native Instruments Komplete Kontrol S88 MK2


Questi che ti ho mostrato sono alcuni dei migliori controller MIDI attualmente disponibili.

Tieni in considerazione che, di molti controller che abbiamo visto in questa lista, esistono anche le versioni più grandi o più piccole. La qualità resta invariata, ciò che troverai di diverso sono le funzioni a tua disposizione.

Inoltre, se sei un produttore che lavora con molti artisti ed in generale musicisti, potrebbe essere utile possedere un controller MIDI a tastiera.

In questo modo, i musicisti che registrerai, potrai gestirli con facilità dalla tua DAW, avendo sempre sotto controllo ogni singola esecuzione.

Controller MIDI: DAW (Di Controllo)

Ableton Push 2 midi controller
Ableton Push 2

Questa tipologia di controller MIDI è pensata principalmente per gestire la tua DAW.

La prima cosa che si può notare osservandone uno è proprio la mancanza dei tipici tasti da pianoforte.

Sono pensati principalmente per le performance live, ma in alcuni casi offrono anche interessanti funzioni per la produzione.

Questi controller MIDI vengono anche chiamati superfici di controllo. Questo identifica meglio la loro vera funzione.

Novation Launchpad Pro MK3

Controller MIDI novation launchpad pro mk3
Novation Launchpad Pro MK3

Come ho già anticipato, Novation ha lavorato sempre a stretto contatto con Ableton.

Il primo prodotto di questa proficua collaborazione è stato il famosissimo Launchpad.

Una superficie di controllo in grado di gestire con una certa precisione molti aspetti di Ableton Live, incentrato specialmente sulle performance live.

Il grande successo di questo controller MIDI ha portato la Novation a voler creare un’evoluzione per trovare lo strumento definitivo.

Dopo l’acclamato Launchpad S (e tutti i prodotti Mini sempre della linea Launchpad) ecco finalmente il Launchpad Pro MK3.

La maggior parte del controller è occupata da una griglia di pad (8×8) sensibili al tocco e alla pressione che ti permetteranno di lanciare loop e scene di Ableton con facilità.

Inoltre, con il nuovo Launchpad Pro, i pad assumono anche nuove funzioni.

Potrai registrare pattern ritmici, combinare le diverse clip, realizzare linee melodiche (sfruttando i pad come tasti per le note) e controllare hardware esterni.

Fanno da cornice ai pad retro illuminati una serie di utili controlli che ti permetteranno di interagire con Ableton con la massima velocità.

Launchpad Pro MK3 dispone di ben 4 modalità che potrai selezionare in base alle necessità.

La Session Mode è quella che ti permette di lanciare e mixare le varie clip.

La Note Mode invece, ti sarà utile per creare pattern ritmici e melodie utilizzando i pad come tasti nota.

La Device Mode ti permetterà di aggiungere effetti ai tuoi live e di controllarli.

Infine, la User Mode ti darà la possibilità di creare dei layout personalizzabili, così sarai sempre pronto ad ogni situazione.


Guarda Qui Novation Launchpad Pro MK3


Native Instruments Maschine MK3

NI Maschine controller midi
Native Instruments Maschine MK3

La Native Instruments ha progettato Maschine.

Si tratta di un controller MIDI in grado di coniugare alla perfezione le performance live alla produzione in studio.

Infatti, grazie all’integrazione completa con il software Native Instruments Maschine, disporrai di un vasto arsenale di strumenti che potrai usare in entrambe le situazioni.

È un controller MIDI intuitivo e la facile integrazione con i sequencer più famosi lo rende estremamente versatile.

I due schermi a color, i pad sensibili e retro illuminati e i controlli diretti per la tua DAW aprono le porte alla sperimentazione e alla creatività.


Guarda Qui Native Instruments Maschine MK3


Novation Launch Control XL MK2

midi controller novation launch control
Novation Launch Control XL MK2

Con questo controller MIDI, Novation, ha voluto riprodurre in versione hardware il mixer di Ableton Live.

Si nota subito infatti che i controlli a disposizione sono esattamente gli stessi, nelle funzioni e nell’aspetto (anche i colori!).

Dunque diventa uno strumento molto utile sia durante le performance live che durante le produzioni in studio.

Sul palco potrai avere il controllo totale di diversi canali e potrai lavorarli in tempo reale, in studio invece, potrai essere molto preciso soprattutto in fase di mix.


Guarda Qui Novation Launch Control XL MK2


Ableton Push 2

Ableton Push 2 controller MIDI
Ableton Push 2

Se Ableton Live fosse stato un hardware, questo sarebbe stato il suo aspetto.

Ableton Push 2 infatti è l’unico controller MIDI pensato esclusivamente da Ableton Per Ableton.

Dispone di tutte le funzioni che puoi trovare all’interno del software ed in alcuni casi anche di più.

Avrai la possibilità di lanciare scene e clip con i pad, usarli come note per melodie o parti ritmiche e impostarli in modalità Scale, dando loro la possibilità di suonare in una sola scala.

Una volta che avrai registrato la tua parte, senza mai staccare le mani dal tuo controller MIDI, potrai perfino intervenire sulle tue clip per modificarle, correggerle, metterle a tempo ed eventualmente selezionare un algoritmo di warp.

Il grande schermo centrale ti offre una visuale completa di ciò che accade all’interno di Ableton in tempo reale. In questo modo avrai una gestione totale delle parti, degli effetti e del tempo delle tue sessioni.

Se hai intenzione di esibirti con Ableton Live dal vivo, questo è lo strumento che stai cercando.


Guarda Qui Ableton Push 2


Ecco quindi i migliori controller MIDI da usare come superfici di controllo per la tua DAW.

Come avrai notato che, la maggior parte, sono pensate per essere usate con Ableton Live.

Questo perché in effetti Ableton Live è l’unico software che permette sia di produrre che di gestire esibizioni live.

Altri sequencer anche famosi, non offrono comunque la stessa velocità di Ableton neanche in produzione, il che non li rende di facile integrazione, ma parleremo di sequencer in un altro articolo.

Concludiamo

Sicuramente il mercato dei controller MIDI è enormemente vasto e, soprattutto se sei alle prime armi, potrebbe essere difficile individuare il controller più adatto alle tue esigenze.

Inoltre, molti produttori non usano controller MIDI all’interno dei propri studi se non nel caso in cui debbano registrare un musicista. Dovrai decidere anche in base al tipo di prodotto che intendi creare.

Se desideri performare dal vivo sono più indicate le superfici di controllo nel caso di set puramente elettronici. Al contrario, in studio è più utile un controller MIDI che disponga di una tastiera.

Tuttavia se sei un musicista potresti trovare interessante l’integrazione di un controller MIDI a tastiera nei tuoi live.

Ti potrebbero interessare anche questi articoli:

Gli strumenti del Sound Design e il loro utilizzo:

I migliori strumenti per produttori e Sound Designer:

Recensioni utili

Lascia una Recensione!

Add Comment